Torna a speciale Scuol@ Maturità

    Schopenhauer e Nietzsche

    Maurizio Ferraris

    Condividi

    Il mondo come volontà e rappresentazione, l'opera giovanile di Arthur Schopenhauer, è un capolavoro letterario oltre che filosofico, che trae ispirazione da Platone, da Kant e dalla sapienza indiana. Non stupisce che abbia influenzato la riflessione di almeno un secolo di cultura, e personalità diverse come possono esserlo Wagner, Thomas Mann, Wittgenstein, Fred. Tra tutti questi il giovane Nietzsche, della Nascita della tragedia, è stato il lettore più simpatetico e geniale, dando nome e volto storico e mitico alla volontà (il dionisiaco) e alla rappresentazione (l’apollineo).