"Tutti gli uomini della regina"

Il film che Ugo Gregoretti non fece

Condividi

Passeggiando sui mosaici del Foro Italico a Roma, Ugo Gregoretti spiega l’idea di realizzare un film satirico contro i nuovi governanti di Atene, i colonnelli, autori del colpo di stato del 21 aprile 1967. I fatti di Grecia, da quel giorno - infatti - diventarono motivo di indagine da parte degli intellettuali democratici di tutta Europa.

Dato che il mio mestiere è fare il regista e la mia vocazione quella di ridicolizzare, ho pensato che ridicolizzare il fascismo greco attraverso un film che si ispiri a grandissimi precedenti come “Il dittatore” [di Charlie Chaplin], possa essere un contributo di qualche efficacia per accelerare la fine di questo regime 
Ugo Gregoretti

Si sarebbe dovuto intitolare Tutti gli uomini della regina. Sarebbe dovuto uscire, nelle intenzioni dell'autore e regista, ad ottobre del 1967 ma non vide mai la luce.