"Forma Urbis"

    La rassegna cinematografica ispirata alle architetture della Capitale

    Condividi

    Dall’11 al 17 ottobre, alla Casa dell’Architettura di Roma, FORMA URBIS - La forma della città vista attraverso il cinema: 7 incontri, 7 poetiche, 7 sguardi sul passato e sul futuro di Roma, una rassegna cinematografica promossa dall’Ordine degli Architetti di Roma e Provincia. 

    Inserita all'interno del Festival per l’Architettura SPAM-DREAMCITY,  in collaborazione con la Fondazione Cinema per Roma e patrocinato da ANICA, il festival si articola in sette incontri che accenderanno i riflettori sul passato e il futuro della città eterna, grazie ad una rilettura di Roma attraverso gli occhi dei grandi maestri del cinema italiano, da Vittorio De Sica a Federico Fellini, da Elio Petri a Pietro Germi, da Ettore Scola a Mario Monicelli, Dino Risi, Pier Paolo Pasolini.

    La complessità e la varietà dei possibili scenari che la Città Eterna offre all’universo della creatività, hanno stimolato la fantasia degli operatori del mondo cinematografico sin dagli albori: Roma,
    infatti, è protagonista di centinaia di film che hanno raccontato l’evolversi della città nell’arco dei secoli sia dal punto di vista urbanistico sia sociale. Una centralità che la città deve oggi ritrovare,
    attraverso la ricerca di nuovi stimoli e nuove visioni che possano arrivare proprio dalla sensibilità e dalla forza delle arti.

    Tra gli ospiti della rassegna, solo per citarne alcuni, Francesco Rutelli, Francesca D’Aloja, Laura Delli Colli, la candidata al David di Donatello Ludovica Ferrario e il suo collega Paki Meduri; gli architetti Francesco Karrer, Orazio Carpenzano, Franco Purini, i registi Mario Sesti e Renato De Maria. Una commistione di “mondi”, espressione di un approccio multidisciplinare che vedrà alternarsi ogni sera architetti, saggisti, critici cinematografici e professionisti del mondo del cinema.

    Per il programma completo clicca su: Forma Urbis