"Madres paralelas" di Almodovar dopo Venezia al cinema

Il 28 settembre nelle sale

Si intitola Madres paralelas l'ultima fatica del regista spagnolo Pedro Almodovar (70 anni il 24 settembre) che ha aperto la Mostra d'Arte Cinematografica di Venezia edizione 2021. Storie di donne, com'è tradizione nella filmografia di Almodovar. Questa volta sono due madri, Janis e Ana, che vivono in maniera molto diversa la stessa esperienza: la prima di mezz'età si troverà a dover consolare l'adolescente Ana che invece sta vivendo una gravidanza indesiderata. Le loro esistenze si intrecciano in un momento cruciale delle loro vite, nelle corsie di un ospedale.

Nel cast una delle attrici più amate da Almodova: Janis è infatti interpretata da Penelope Cruz (Coppa Volpi come migliore interprete femminile). Gli altri attori sono Milena Smit, Israel Elejalde, Aitana Sánchez-Gijón, Julieta Serrano e Rossy De Palma.

Almodóvar nelle ultime settimane ha espresso molta emozione all'idea di tornare a Venezia dove, trentotto anni fa, nel 1983, era stato invitato per la prima volta come regista agli esordi. Nel 2019 al regista è stato riconosciuto il Leone d'Oro alla carriera; sempre a Venezia aveva presentato “The Human Voice”, la sua prima opera in lingua inglese

Madres paralelas sarà nelle sale cinematografiche a partire dal 28 ottobre 2021. Nel filmato il trailer ufficiale del film in lingua originale.