L'Orchestra della Rai celebra Stravinskij con Pietari Inkinen
Torna a speciale Concerti d'inverno

L'Orchestra della Rai celebra Stravinskij con Pietari Inkinen

Diretta streaming - giovedì 11 marzo 2021 ore 20.30

L'Orchestra della Rai celebra Stravinskij con Pietari Inkinen

Condividi

È un omaggio al grande compositore russo Igor Stravinskij nel cinquantesimo anniversario della scomparsa, avvenuta a New York il 6 aprile 1971, il concerto che l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai ha registrato a porte chiuse all’Auditorium Rai “Arturo Toscanini” di Torino giovedì 11 marzo alle 20.30.
L’eterno mito di Orfeo e una favola di Hans Christian Andersen sono le fonti delle due pagine di danza proposte, create da un compositore che proprio grazie all’arte coreutica ottenne i suoi primi successi internazionali, collaborando con la compagnia dei Ballets Russes di Sergej Djagilev, e reinventando il genere stesso del balletto.

La serata si apre con Orpheus, il balletto in tre quadri del 1947 ispirato alla figura dell’artista per antonomasia, che ebbe una fortuna senza pari nella storia della cultura. Nelle mani di Stravinskij Orfeo diventa simbolo quasi astratto delle straordinarie capacità della musica di vincere su tutto, persino sul tempo e sulla morte.

Anche nella seconda parte del concerto l’Orchestra Rai propone musica nata per la danza, con Divertissement, la suite sinfonica dal balletto Le baiser de la fée (Il bacio della fata) che Stravinskij scrisse nel 1928. Il lavoro è dedicato a Čajkovskij nel 35esimo anniversario della scomparsa, si basa su sue musiche pianistiche e liriche da camera, e prende spunto dalla favola di Andersen La vergine dei ghiacci. Andò in scena a Parigi il 27 novembre 1928, con Ida Rubinstein protagonista e la direzione dello stesso compositore, che nel 1949 trasse dal balletto la versione della suite sinfonica che viene eseguita.
 
Sul podio è impegnato il finlandese Pietari Inkinen, Direttore Principale della Deutsche Radio Philharmonie di Saarbrücken e Kaiserslautern dal 2017, della Japan Philharmonic Orchestra dal 2016, dell’Orchestra Sinfonica di Praga e del Ludwigsburg Schlossfestspiele dal 2015. Impegnato attualmente con le più prestigiose orchestre internazionali, ha ricevuto consensi unanimi di pubblico e critica sia per le sue esecuzioni australiane del ciclo del Ring des Nibelungen di Wagner alla guida della New Zealand Symphony Orchestra sia per le registrazioni di opere di Sibelius effettuate con la stessa formazione.
 
Auditorium Rai “A. Toscanini”, Torino
Giovedì 11 marzo 2021, ore 20.30


ORCHESTRA SINFONICA NAZIONALE DELLA RAI
PIETARI INKINEN
direttore

Igor Stravinskij (1882 - 1971)
Orpheus. Balletto in tre quadri (1947)

Premier tableau
Orphée pleure Eurydice. Lento sostenuto
(Orfeo è in piedi, immobile. Alcuni amici partecipano al suo dolore e gli offrono doni)
Air de danse. Andante con moto
L’Ange de la Mort et sa danse. L'istesso tempo
(Appare l’Angelo della Morte e guida Orfeo agli Inferi)
Interlude. L'istesso tempo
(L’Angelo e Orfeo riappaiono nelle tenebre del Tartaro)

Deuxième tableau
Pas des Furies. Agitato in piano - Sempre alla breve ma meno mosso
(Agitazione e minacce delle Furie)
Air de danse. Grave - Un poco meno mosso
(Orfeo canta la sua Aria)
Interlude. L'istesso tempo
(I tormentati del Tartaro tendono le loro braccia incatenate verso Orfeo, supplicandolo di continuare il suo canto consolatorio)
Air de danse. L'istesso tempo
(Orfeo riprende la sua Aria)
Pas d'action. Andantino leggiadro
(Le Ombre, commosse dal canto di Orfeo, si placano. Le Furie lo circondano, lo bendano e gli rendono Euridice)
Pas de deux. Andante sostenuto
(Orfeo si toglie la benda dagli occhi. Euridice cade morta)
Interlude. Moderato assai
Pas d'action. Vivace
(Sulla terra le Baccanti assalgono Orfeo, lo fanno prigioniero e lo dilaniano)

Troisième tableau
Apothéose d'Orphée. Lento sostenuto
(Appare Apollo. Prende la lira di Orfeo e innalza il suo canto ai cieli)

Durata: 30’ ca.
Ultima esecuzione Rai a Torino: 21 giugno 1974, Orchestra Sinfonica di Torino della Radiotelevisione Italiana, Massimo Pradella

Igor Stravinskij
Divertissement. Suite sinfonica dal balletto Le baiser de la fée. (1934 - rev. 1949)

Sinfonia. Andante - Allegro sostenuto - Andante - Vivace agitato
Danses Suisses. Tempo giusto - Valse - Tempo giusto
Scherzo. Moderato - Allegretto grazioso
Pas de deux. Adagio - Variazione - Coda

Durata: 25’ ca.
Ultima esecuzione Rai a Torino: 14 settembre 2016, MITO SettembreMusica, Stanislav Kochanovsky
Partecipano al Concerto

Violini primi
*Alessandro Milani (di spalla)
°Giuseppe Lercara
°Marco Lamberti
Antonio Bassi
Lorenzo Brufatto
Irene Cardo
Aldo Cicchini
Alessandro Di Giacomo
Patricia Greer
Enxhi Nini
Fulvia Petruzzelli
Francesco Punturo
Matteo Ruffo
Elisa Schack

Violini secondi
*Paolo Giolo
Enrichetta Martellono
Pietro Bernardin
Roberta Caternuolo
Alice Costamagna
Antonella D’Andrea
Sawa Kuninobu
Paolo Lambardi
Arianna Luzzani
Alice Milan
Isabella Tarchetti
Carola Zosi

Viole
*Luca Ranieri
Matilde Scarponi
Giovanni Matteo Brasciolu
Giorgia Cervini
Federico Maria Fabbris
Riccardo Freguglia
Alberto Giolo
Davide Ortalli
Clara Trullén-Sáez
Greta Xoxi

Violoncelli
*Massimo Macrì
Marco Dell’Acqua
Stefano Blanc
Pietro Di Somma
Amedeo Fenoglio
Michelangiolo Mafucci
Carlo Pezzati
Fabio Storino

Contrabbassi
*Gabriele Carpani
Silvio Albesiano
Friedmar Deller
Pamela Massa
Cecilia Perfetti
Vincenzo Antonio Venneri

Flauti
*Giampaolo Pretto
Luigi Arciuli
Fiorella Andriani

Ottavino
Fiorella Andriani

Oboi
*Francesco Pomarico
Sandro Mastrangeli

Corno inglese
Franco Tangari

Clarinetti
*Enrico Maria Baroni
Graziano Mancini
Salvatore Passalacqua

Clarinetto basso
Salvatore Passalacqua

Fagotti
*Andrea Cellacchi
Bruno Giudice

Corni
*Ettore Bongiovanni
Marco Panella
Marco Peciarolo
Paolo Valeriani

Trombe
*Marco Braito
Alessandro Caruana
Ercole Ceretta

Tromboni
*Joseph Burnam
Antonello Mazzucco

Trombone basso
Gianfranco Marchesi

Tuba
Matteo Magli

Timpani
*Claudio Romano

Percussioni
Emiliano Rossi

Arpa
*Margherita Bassani

*prime parti
°concertini

Alessandro Milani suona un violino Francesco Gobetti del 1711 messo a disposizione dalla Fondazione Pro Canale di Milano.
 
Photogallery

Il Maestro Pietari Inkinen con l'Orchestra Rai

Le foto dell'ottavo Concerto d'inverno dell'Orchestra Rai con il Maestro Pietari Inkinen.
La serata è un omaggio a Igor Stravinskij nel 50° anniversario dalla scomparsa. In programma Orpheus, il balletto in tre quadri del 1947 e Divertissement, la suite sinfonica dal balletto Le baiser de la fée.

Credits: PiùLuce/OSN Rai