Mondmilito. I fatti della settimana

9-15 febbraio 1915

La carrellata dei fatti raccontati in questo nuovo appuntamento di Mondmilito, fanno riferimento alla guerra marittima che è sempre più al centro dell’attenzione mondiale. Lo scontro si sta allargando sul piano globale, irrita l’opinione pubblica degli alleati e degli americani.

In occidente le donne sono ormai protagoniste assolute della vita civile e soprattutto di quella militare. Intanto si va diffondendo l’esperanto, la lingua inventata che dovrebbe favorire la pace ma che è ben presto diventata, strumento di guerra. Il dibattito interventista dentro la sinistra italiana è sulle prime pagine dei giornali francesi.  A Losanna intanto, c’è chi spera e investe nella preparazione dei giochi olimpici del 1916.

Tuttavia, quali che siano i risultati del conflitto, è ormai chiaro a tutti che le conseguenze dureranno a lungo, qualcuno crede che la guerra non finirà con un’azione militare, le ostilità continueranno anche su altri terreni.