Eugenio Barba

Il teatro oltre la patria

Condividi

Il filmato ripercorre le tappe fondamentali della vita privata e artistica di Eugenio Barba (Gallipoli, 1936), regista teatrale, fondatore ad Oslo nel 1964 dell' Odin Teatret.

Dalle parole dell' artefice di questa sperimentazione, si evince come la scelta di fare teatro parta dall' esperienza di vita e sia finalizzata alla risoluzione di un problema esistenziale. Dopo l' esperienza con Grotowski (1933 - 1999), all' interno del Teatro Laboratorio di Breslavia che affidava all' attore il coinvolgimento dello spettatore, l' Odin Teatret intende superare la prevedibilità  del corso degli avvenimenti di una rappresentazione, sorprendendo lo spettatore e l' attore stesso.

La grande rivoluzione di Barba sta nell' abolizione della separazione tra attori e spettatori. Il teatro laboratorio non serve ad inventare degli spettacoli diversi, ma una nuova forma di cultura teatrale.


L' allenamento e la formazione che si attuano al suo interno, non sono intesi nel senso abituale di apprendimento, bensi'come un incontro con la realtà che si  è scelta,  per mettere in gioco costantemente tutto il proprio essere. Per il mantenimento di questo livello di libertà necessita l' autodisciplina. Il teatro acquista una funzione sociale, uscendo per le strade e diventando filtro di messaggi anche di ribellione.

Il filmato, intervalla un'intervista allo stesso Barba con scene di alcune rappresentazioni e testimonianze di esponenti del gruppo.