Questa è la mia vita - Conversazioni di teatro con Enzo Vetrano e Stefano Randisi

Ragionando sul teatro fatto in coppia

Condividi

Coppia di attori-registi, Enzo Vetrano e Stefano Randisi, insieme dal 1976, raccontano il loro lavoro a due a Franco Scaglia, di fronte alle telecamere di Questa è la mia vita.

La conversazione  è incentrata sulle modalità della loro attività in coppia, sul lavoro fatto su sé stessi per arrivare a conoscersi bene, in modo che nessuno prevalga sull’altro, perché la poetica di base è comune e comune il modo in cui arrivano insieme alle cose.

Nel mezzo, il ricordo, colmo di devozione, per i maestri Beppe Randazzo e Michele Perriera, grazie al quale Enzo Vetrano scoprirà la passione per il teatro, a soli tre esami dalla laurea in Giurisprudenza, che non verrà più conseguita. 

Sul senso di fare teatro in questi tempi di crisi, Stefano Randisi afferma che il teatro è una risposta, perché sveglia le coscienze e può essere la chiave di svolta per passare oltre, Enzo Vetrano che esso rappresenta una possibilità, poiché è l’unico posto dove ancora si riflette.