La visione di David LaChapelle

Michelangelo per me è un artista pop

Condividi

Il fotografo e regista americano David LaChapelle è famoso per le sue foto ironiche e glamour, per l’iconografia spinta ma diretta e per un rapporto di devozione unico nel suo genere con l’arte e con la fede. La sua carriera è iniziata negli anni ’80 come fotografo di riviste, al fianco di Andy Warhol.

Interview Magazine mi ha chiesto di lavorare per loro. All’epoca era la rivista più conosciuta del mondo per l’arte e la cultura. Ero eccitato all’idea di lavorare per loro e per Andy Warhol. Andy era ancora vivo ed era uno dei miei eroi nell’arte.    
David LaChapelle

Nel corso degli anni ha realizzato videoclip e servizi fotografici con ogni genere di personaggio del mondo dello spettacolo e della musica, vere e proprie opere d’arte dotate di una profondità patinata e di un vasto orizzonte di simboli, travestiti da oggetti di uso quotidiano.

Il 2006 è l’anno che lascia il lavoro e si trasferisce alle Hawaii, ma è anche l’anno in cui viene travolto dalla forza prorompente della Cappella Sistina e dalla sua grandiosità. Decide di realizzare il “suo” diluvio (The Deluge), la gigantesca fotografia del diluvio contemporaneo con protagonisti gli individui e gli idoli odierni.

Nel 2006 ho smesso e mi sono trasferito al Maui alle Hawaii dove vivo ancora. Ho avviato una fattoria tuttora funzionante(…) Volevo diventare un fattore e di fatto lo sono. Pensavo di non avere più l’opportunità di esporre nelle gallerie. In pratica lasciavo quel mondo per andare verso l’ignoto. Ero alle Hawaii e ricevetti una telefonata dalla Galleria Rafael Jablonka. Mi ha chiesto se volevo fare una mostra alla sua galleria. Ne ero sorpreso e molto felice, perché non credevo di poter esporre ancora nelle gallerie. Volevo fare la mia versione del diluvio e dopo poche settimane ero a Roma per una visita privata alla Cappella Sistina organizzata da Gianni Mercurio.
David LaChapelle


In occasione dell’esposizione David LaChapelle, dopo il diluvio, curata da Gianni Mercurio RAI Cultura ha realizzato quest'intervista in esclusiva con David LaChapelle a Palazzo delle Esposizioni a Roma nel 2015.