Ecco storia e restauro del monumento simbolo di Roma

La Barcaccia di Piazza di Spagna

Era un restauro molto importante ed atteso quello della Barcaccia, la splendida fontana di Piazza di Spagna a Roma, commissionata da papa Urbano VIII e realizzata, tutta in travertino,  tra il 1626 ed 1629  da Pietro Bernini, padre del più celebre Gianlorenzo.
In questa intervista, Anna Maria Cerioni, responsabile del servizio restauri della Sovraintendenza capitolina ai Beni Culturali, ci racconta la storia di questo monumento, perché si era reso indispensabile un nuovo intervento dopo quello eseguito nel 1993, come si è lavorato ed infine sottolinea l'importante sinergia tra pubblico e privato che ha reso possibile restituire in tutto il suo splendore alla città un suo monumento - simbolo.

La Barcaccia ricalca le forme delle imbarcazioni tipiche di Roma, quelle che percorrevano il Tevere con le derrate alimentari, che avevano i bordi molto bassi e quindi era facile far ruzzolare le cisterne e le botti del vino. Da questo deriva il nome barcaccia poichè non era proprio una bella imbaracazione.
Anna Maria Cerioni