Federico Zeri e Guido Reni

Grande esponente della pittura bolognese

Federico Zeri commenta l'opera di Guido Reni, fino a quel momento considerato uno dei maggiori esponenti della pittura bolognese, valorizzato da una mostra tenutasi proprio nella città di Bologna e precedentemente studiato da Longhi e Ragghianti. Dalla polemica nei confronti dell'incuria italiana, che ancora non aveva catalogato e individuato alcune opere del pittore in questione (morto nel 1642), alla valutazione dei capolavori sparsi sul territorio e nei musei italiani.

La pittura bolognese classicheggiante del Seicento, aveva subito nella prima metà di questo secolo un crollo nella stima generale: la grande Immacolata Concezione che oggi si trova al Metropolitan Museum, fu venduta nel 1946 e fece poche migliaia di lire perchè allora questa pittura valeva pochissimo. E' vero che il quadro era affumicato, ma non era danneggiato. Tutta quella pittura non valeva più niente. Il periodo delle avanguardie storiche coincide con quello nel quale la pittura bolognese, soprattutto quella di Guido Reni, veniva disprezzata.
Federico Zeri

A tu per tu con l'opera d'arte (1975-1976) - Federico Zeri e Guido Reni, un programma di Franco Simongini.