Oscar Niemeyer. Il poeta del cemento armato

    Il progetto Brasilia

    Condividi

    L’opera non è soltanto l’oggetto, ma anche quello che lo circonda e i vuoti, gli spazi.
    Oscar Niemeyer

    Oscar Niemeyer è un architetto autore di innumerevoli progetti realizzati in tutto il mondo, a tutt’oggi i suoi lavori ci appaiono come senza tempo e aperti all'evoluzione dell'architettura contemporanea. 
    Ispirandosi alle curve morbide delle alture circostanti la città di Rio de Janeiro, fu pioniere dell’architettura modernista. Con il cemento armato creò architetture dalle influenze spaziali libere e sensuali.  

    L’architettura può avere una funzione politica, proprio perché si occupa dell’uomo e della sua maniera di vivere.
    Oscar Niemeyer

    Neolaureato ingegnere e architetto, nel 1934 iniziò un tirocinio nello studio di Lucio Costa. Anni dopo Oscar Niemeyer fu incaricato da Juscelino Kubitscheck, appena eletto presidente del Brasile nel 1956, di progettare la nuova capitale del Brasile, Brasilia insieme a Lucio Costa (costruita tra il 1956-1960), una sorta di città ideale modernista dalla planimetria ispirata simbolicamente alla forma di un uccello in volo diventata capitale del Brasile nel 1960.

    Il punto di partenza è la tensione verso la bellezza, verso l’arte, in modo che la sorpresa, lo stupore, l’inatteso siano parte anche dell’opera architettonica.
    Oscar Niemeyer

    Questo filmato del 1960, proveniente dalle teche RAI, ci fa scoprire Brasilia, con lo stupore degli occhi dell’epoca.