Machu Picchu e gli Imperi d'oro del Perù

Machu Picchu e gli Imperi d'oro del Perù

In mostra al MUDEC 3000 anni di civiltà

08 Ott 2022 > 19 Feb 2023
Machu Picchu e gli Imperi d'oro del Perù
La mostra Machu Picchu e gli Imperi d’oro del Perù. In mostra 3000 anni di civiltà dalle origini agli Inca al MUDEC di Milano (dall’8 ottobre 2022 fino al 19 febbraio 2023) propone un vero e proprio viaggio nel tempo.

Attraverso oltre 180 manufatti plurimillenari, video, ricostruzioni immersive 3D condurrà il pubblico in un viaggio nel tempo raccontando la storia di una civiltà tanto gloriosa quanto antica di cui spesso si conosce solo l’ultimo tassello, quello più recente e universalmente reso famoso dal ritrovamento dei resti della grande città sacra di Machu Picchu.


Il progetto, a cura di Ulla Holmquist direttrice del Museo LARCO di Lima e dell’archeologa Carole Fraresso, attraversa la storia artistica e la biodiversità andina in tutta la sua ampia dimensione geografica e profondità cronologica, per culminare con una visita ideale nella città inca di Machu Picchu.

Saranno pertanto visibili al pubblico opere in terracotta dalla grande espressività e perfezione tecnica, ma anche ori, argenti e tessuti. Una parte del percorso è dedicata all’avventuroso viaggio a fianco del mitico eroe della Cultura moche Ai Apaec attraverso il quale i visitatori scopriranno i misteri della cosmologia andina, muovendosi trasversalmente attraverso i tre piani dell’universo: il sopra, il qui e il sotto. 

Una mostra-racconto.
Il percorso conduce il pubblico nella culla di una delle più grandi civiltà antiche dell’Emisfero Meridionale.
 

La mostra è la narrazione di una storia nella Storia, che si dipana tra video immersivi, ricostruzioni 3D degli ambienti e delle biodiversità e soprattutto manufatti, che prima di essere reperti archeologici furono monili, tessuti e capi d’abbigliamento indossati da uomini e donne che vissero in una società con le sue leggi e costumi, conoscenze e riti, simboli e tradizioni, miti e leggende. 


Il Perù dell’età antica, eguagliato solo dall‘Antico Egitto - con cui rivaleggia in longevità - e da Roma per il livello di civiltà e tecnica, ha accolto nel suo alveo società potenti e sofisticate, che prosperarono per cinquemila anni su un territorio geografico decisamente vario. Il Perù e la sua storia si estendono dalle fertili coste bagnate dalle acque dell’Oceano Pacifico, attraverso il deserto roccioso, fino al gelido altopiano andino (Altiplano Andino), per poi giungere nell’area tropicale del bacino del Rio delle Amazzoni. 

Adagiata su una cresta montuosa, avvolta dalla foresta nebulosa e al di sopra della foresta pluviale, la città di Machu Picchu è il simbolo, che tuttora sopravvive, del grande Impero degli Inca, la cui fine improvvisa e violenta avvenne con la Conquista spagnola del 1572. 


Il viaggio eroico di Ai Apaec 
Il viaggio dell’eroe mitologico della Cultura Moche Ai Apaec è parte importante della mostra.
Capo di una comunità rurale, Ai Apaec fu capace di imbrigliare le forze della natura e di affrontare una serie di trasformazioni che gli permisero di attraversare mondi diversi, fino all’estrema trasformazione, con la sua stessa morte. Dopo essere rinato, l’eroe si unirà alla Madre Terra, la Pachamama, assicurando così la continuità dei cicli naturali che procurano sole e pioggia, elementi necessari per la vita. 




Le immagini proiettate lungo le pareti della mostra danno vita a una vera e propria ‘storia illustrata’, un percorso che racconta al pubblico con l’immediatezza delle immagini non solo la storia di Ai Apaec ma, attraverso le sue gesta eroiche, anche i miti e il mondo simbolico che rappresenta il substrato su cui è stato costruito nei secoli l’universo culturale dell’antico Perù, e di cui è ancora fortemente intriso l’immaginario religioso, simbolico e misterico del Perù contemporaneo.


L’esperienza immersiva
La mostra offre anche l’opportunità di sperimentare – attraverso una sala immersiva a lato del percorso espositivo – una vera e propria simulazione di volo sopra la città sacra di Machu Picchu che stimolerà i sensi della vista, dell’udito e il senso del movimento attraverso una postazione integrata di realtà virtuale a movimento visivo e sonoro. Si potrà così provare la sensazione reale, fisica di volare sopra i resti del Monumento Patrimonio Unesco e sopra le montagne sacre e la foresta amazzonica, in compagnia di una guida  che ‘volerà’ con noi raccontando la storia di questo magico sito, accompagnandoci in un vero e proprio viaggio emozionale.

Il Palinsesto del Mudec L’Anno del Perù
La mostra Machu Picchu e gli Imperi d’oro del Perù rappresenta il momento culminante di quello che è stato già definito l’anno d’oro del Mudec, ovvero un progetto culturale di ampio respiro che ha l’obiettivo di raccontare al grande pubblico il Perù a 360° lungo un arco di quasi un anno e che prende forma attraverso il ricchissimo palinsesto L’anno del Perù, inaugurato a giugno 2022 per arrivare fino a marzo 2023.
Il racconto di un Perù ‘archeologico’ e mitico, quello delle civiltà millenarie - tra cui la raffinata civiltà moche - che culminarono nel grande Impero Inca, ma anche di un Perù contemporaneo, quello delle comunità peruviane milanesi.

Un palinsesto di eventi e attività di approfondimento senza precedenti per la città di Milano, che accompagna il pubblico negli spazi del museo in un caleidoscopico viaggio culturale attraverso conferenze, incontri serali con aperitivo, workshop e laboratori.