Torna a speciale Neoclassicismo

    Giovanni Battista Piranesi

    Diverse maniere d'adornare i cammini

    Condividi

    Le Diverse Maniere d'Adornare i Cammini di Giambattista Piranesi, sono introdotte dal Ragionamento Apologetico in Difesa dell'Architettura Egizia e Toscana, saggio con cui l'autore affronta la questione dell'uso degli ornamenti nelle arti applicate per rivendicare la sua “maniera moderna”, frutto di una combinazione assolutamente libera di diversi stili storici.

    L'opera presentata nel 1769 con la dedica a Monsignor Giovanni Battista Rezzonico, raccoglie le sessantasei tavole con le illustrazioni delle “piccole architetture” dalla complessa elaborazione ornamentale disegnate da Piranesi e destinate ad arredi di pregio. Alcune tavole rappresentano esemplari effettivamente realizzati, venduti ed esportati e costituiscono una viva testimonianza di quella eclettica officina romana che reinterpretava la cultura degli Antichi con originalità e uno spiccato spirito imprenditoriale esercitando un'influenza significativa in tutta Europa.

    Le matrici delle Diverse Maniere d'Adornare i Cammini, sono conservate nella Calcoteca dell'Istituto Centrale per la grafica di Roma.

    Rai Web Cultura ringrazia
    Roma. Istituto Centrale per la Grafica. Per gentile concessione del Ministero per i Beni e le attività culturali e per il turismo