Torna a speciale Scuol@ Maturità

    La questione operaia

    Maurizio Ferraris

    Condividi

    Con l’economia industriale nasce la classe operaia e la questione operaia, ossia l’insopportabile disparità tra le forme di vita borghese e quelle dei lavoratori. Karl Marx era convinto che questa contraddizione avrebbe fatto esplodere la rivoluzione nel paese industrialmente più avanzato del tempo, l’Inghilterra. Invece la rivoluzione scoppiò nel paese più arretrato, la Russia zarista, e per di più a causa di un collasso militare. La risoluzione sovietica della questione operaia fu tutt’altro che soddisfacente, ma ebbe il grande merito di sviluppare una risposta occidentale, il Welfare.