Torna a speciale La Scuola in Tv

    Comprendere le passioni per esercitare la 'vita buona'

    Vita buona, felicità e passioni nell'etica di Spinoza

    Condividi

    Il tendere al ΄bene comune΄, al perfezionamento morale è connesso alla conoscenza delle idee adeguate da parte della mente: colui che rimane vittima delle idee inadeguate e dell’immaginazione, del livello più basso della conoscenza, resta confinato nell’ambito della passività mentre, chi è lieto, è attivo e consegue uno stato di felicità (΄ la vita buona ΄) che si identifica con l’esercizio intellettuale e filosofico. 

    Materia: Filosofia.
    Destinatari: studenti della classe V del Liceo.
    Professoressa: Giulietta Ottaviano.