"Grandi Speranze" (2012)

    "Grandi Speranze" (2012)

    Dal romanzo di Charles Dickens

    "Grandi Speranze" (2012)

    Condividi

    Tratto dal celeberrimo romanzo di Charles Dickens, Grandi speranze è un film del 2012, diretto da quel Mike Newell, famoso per aver firmato nel 1994 la regia della commedia Quattro matrimoni e un funerale e cinque anni dopo Harry Potter e il calice di fuoco (2005).
    La storia si svolge nella Londra Vittoriana dove il giovane Pip, orfano di umili origini, si trasforma in un gentiluomo dell'alta società grazie all'aiuto di uno sconosciuto benefattore. Ospitato nella magione di una ricca dama, che vive nell'oscurità delle enormi stanze chiuse in seguito ad un trauma sentimentale, conosce Estella, una coetanea con cui la donna lo costringe a giocare e di cui il ragazzo si innamora perdutamente. A differenza del protagonista del libro di Dickens, ma anche della precedente trasposizione cinematografica del 1946 diretta da David Lean, la pellicola di Newell dipinge un giovane sempliciotto che assiste stupito agli orrori prodotti dall'hight society inglese della prima metà dell'800 più che un ambizioso arrampicatore sociale. E' evidente che a Newell interessa soffermarsi sulle vicende sentimentali che travolgono i protagonisti, compreso l'amore infelice di Miss Havisham. Poca la cura per la ricostruzione del contesto sociale dell'epoca con l'enorme distanza tra i tanti ceti che componevano il tessuto sociale della Londra di allora.

    Cast:  Ralph Fiennes, Helena Bonham Carter, Jason Flemyng, Robbie Coltrane, Holliday Grainger