Paolo Sorrentino

Paolo Sorrentino

I 50 anni di un regista da Oscar

Paolo Sorrentino

Condividi

Compie 50 anni Paolo Sorrentino, il regista napoletano di Arenella, vincitore nel 2014 del premio Oscar per il Miglior film in lingua straniera, La grande bellezza (2013), pellicola che si accaparra anche un Golden Globe. E poi cinque David di Donatello, sette partecipazioni al Festival di Cannes, quattro premi Europei EFA e otto Nastri d'argento. In mezzo secolo di vita è un gran risultato. 

In questa intervista del 2019 concessa a Raffaella Carrà nel programma Rai A raccontare comincia tu, Sorrentino non parla solo della sua straordinaria carriera e dei suoi otto cortometraggi, dei premi e degli attori internazionali con cui ha lavorato (da John Malkovich a Jude Law, da Sean Penn a Michael Caine a Harvey Keitel e Frances McDormand), ma della sua vita privata, a partire dal drammatico incidente che causò la perdita di entrambi i genitori quando Paolo era ancora adolescente. Lui si salvò per miracolo: quel giorno era in trasferta con la sua squadra del cuore, il Napoli di Maradona. 

Buon compleanno!