"L'attentatuni". La strage di Capaci in un film

A 30 anni dall'attentato a Giovanni Falcone

Sono passati 30 anni dalla strage di Capaci, l'attentato con cui la mafia siciliana ha assassinato il giudice Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e la sua scorta il 23 maggio 1992.

Nel 2001 il regista Claudio Bonivento firma L'attentatuni - Il grande attentato, girato a Palermo, realizzato per la televisione e trasmesso in prima visione da Rai2 il 18 e 19 aprile 2001. La trama del film è tratta dal romanzo-inchiesta dei giornalisti Giovanni Bianconi e Gaetano Savatteri L'attentatuni. Storia di sbirri e di mafiosi  riadattata per il grande schermo da James Carrington e Andrea Purgatori

Il film racconta dell'operato di sei agenti della DIA che all'indomani dell'attentato di Capaci vengono selezionati per infiltrarsi nel mondo della mafia e cercare di scoprire e catturare i mandanti e gli esecutori della strage. Nel frattempo però, qualche mese più tardi, a luglio, anche Paolo Borsellino viene barbaramente ucciso.

Nel cast, tra gli altri, Veronica Pivetti, Claudio Amendola, Francesco Paolo Lo Giudice (nel ruolo di Falcone), Massimo Popolizio, Nini Salerno.

Nel video la 1^ parte del film. Vedi anche la 2^ parte