Massimo Cacciari. Giustizia contro natura?

Massimo Cacciari ci parla di giustizia: cosa significa essere giusti, giustizia e natura, giustizia e diritto positivo. Una riflessione su un'idea che sembra alla portata di tutti e che invece si rivela profondamente problematica.Questa parte analizza i modi in cui l'idea di giustizia è in contrasto con quella di natura.
 

L'idea di giustizia porta l'uomo in contrasto con le cose, l'umanità è trascinata in una continua tensione nei confronti della realtà, in una perpetua ed inevitabile insoddisfazione e incompiutezza, sono questi anche i grandi temi di Dostoevskij.
L'uomo deve costantemente contraddire questa verità. Tuttavia, dato che l'idea di giustizia non sarà mai realizzabile o avvicinabile, sorge un continuo replicare di angosce e l'uomo sarà sempre destinato al tormento, pertanto finché vi sarà una sofferenza innocente sulla terra, questa terra si trasformerà in un inferno

Sul tema della giustizia Massimo Cacciari è stato ospite degli incontri organizzati dal Cortile dei Gentili, un progetto promosso da mons. Gianfranco Ravasi dove si affrontano i grandi temi dell'umanità cercando un confronto tra credenti e non credenti.

http://www.cortiledeigentili.com/home/home.asp