L'intellettualizzazione dell'arte contemporanea

Massimo Cacciari

Condividi

Il filosofo Massimo Cacciari parla dell’arte contemporanea. Con il romanticismo l’arte diventa un prodotto autonomo del soggetto che afferma la propria libertà. L’arte contemporanea è espressione della soggettività dell’artista nella complessità delle sue dimensioni e non più, come nel passsato, rappresentazione. Inizia un destino di crescente intellettualizzazione del fare artistico che lo rende difficile da comprendere.