Stefano Zamagni. Un nuovo concetto di responsabilità

Prendersi cura della comunità

Condividi

Stefano Zamagni, intervistato in occasione dei Dialoghi di Trani 2019, parla del mutamento del concetto tradizionale di responsabilità nella società di oggi, che è inadeguato a raccogliere le sfide della società contemporanea. Ognuno di noi non è solo responsabile di ciò che fa ma anche di ciò che non fa pur potendolo fare, per esempio in materia di tutela dell’ambiente. Questa seconda nozione, che nel futuro potrà prendere il sopravvento, considera la responsabilità come prendersi cura. 

Stefano Zamagni è professore di Economia politica presso l’Università di Bologna. Si è occupato di modelli di razionalità economica e ha in particolare approfondito lo studio dei comportamenti economici non interessati, fino a formulare i princìpi di una «economia civile». Tra i principali esperti di politiche migratorie e di economia del terzo settore, ha studiato inoltre le implicazioni delle politiche familiari per il welfare, giungendo a elaborare proposte di politiche sociali non basate sulla dipendenza e l’assistenza. Tra le sue pubblicazioni: L'economia del bene comune(Roma 2007); La cooperazione (con V. Zamagni, Bologna 2008); Avarizia. La passione dell’avere (Bologna, 2009); Per un’economia a misura di persona (Roma 2012); Famiglia e lavoro. Opposizione o armonia? (con V. Zamagni, Roma 2012); Impresa responsabile e mercato civile (Bologna 2013); Mercato (Torino 2014); Prudenza (Bologna 2015); L’economia civile (con L. Bruni, Bologna 2015).