Rito e sospensione

La religione, la filosofia e la musica

Condividi

Il filmato, che è il primo di una serie sugli archetipi, la quotidianità, il significato e la direzione del nostro essere umani, prende spunto dai riti della Settimana Santa a Vibo Valentia, in Calabria. 
La forza evocativa delle immagini, l'interazione dei linguaggi della filosofia e della musica, gli interventi dello storico Daniele Armellino e del compositore Girolamo Deraco, e la testimonianza di Francesco Colelli, priore dell'Arciconfraternita di Maria SS. del Rosario e San Giovanni Battista di Vibo Valentia dal 2015 al 2019, portano a riflettere sul significato e l'importanza che i riti e le pratiche religiose hanno per l'intera umanità dalla notte dei tempi.

Una buona parte di ciò che sarà dipenderà da ciò che avremo pensato, detto e fatto nel frattempo. Dal modo in cui avremo dato senso ad un periodo di sospensione temporale che ricorda i riti e le pratiche di sospensione, che è proprio della Quaresima, e che, piaccia o no, tutti avremo vissuto in quarantena.