È scomparso all'età di 82 anni Paolo Cristofolini

È scomparso all'età di 82 anni Paolo Cristofolini

Storico della Filosofia, grande studioso del pensiero di Cartesio e Spinoza

È scomparso all'età di 82 anni Paolo Cristofolini

Condividi

Il 20 maggio 2020 e’ scomparso  a Pisa Paolo Cristofolini, storico della filosofia e professore di Storia della filosofia alla Scuola Normale Superiore di Pisa.
Nato ad Arezzo nel 1937, nel 1956 aveva vinto il concorso di allievo della Classe di Filosofia presso la Scuola Normale Superiore di Pisa, dove si  laurea  discutendo una tesi su René Descartes. Dopo il Perfezionamento alla Normale e  alla Sorbona, inizia  il suo insegnamento presso l’Ateneo pisano di Filosofia della storia. Dal 1982 fino al pensionamento, ha insegnato alla Scuola Normale Superiore presso la cattedra di Storia della filosofia rinascimentale.

Da sempre studioso di grandi  filosofi del Seicento  come Descartes e Spinoza, aveva concentrato  il suo interesse anche sulla tradizione manoscritta dei cosiddetti “ testi filosofici clandestini o edonisti ” del 1700 in Francia e su aspetti del pensiero “ereticale” italiano del XVI secolo, in particolare Giordano Bruno.

Ha curato inoltre le edizioni di opere dei classici della filosofia tra cui Aristotele, Descartes, Spinoza, Giordano Bruno e Giambattista Vico.


Sua l’importantissima edizione critica  de "La Scienza Nuova". Ha insegnato presso l’Universita’ di Parigi  e fatto parte del Comitato internazionale del "Corpus de philosophie générale et de philosophie des sciences en langue française". È stato presidente dell' “Associazione italiana degli amici di Spinoza” , fondatore e direttore scientifico di "Historia philosophica", rivista internazionale di storia della filosofia.
Tra i suoi testi piu’ importanti  “Spinoza per tutti”, “  Vico pagano e barbaro”, “Spinoza edonista”.