Simonetta Tassinari. S.O.S. Filosofia

Le risposte dei filosofi alle piccole e grandi emergenze della vita

Condividi

Simonetta Tassinari, intervistata in occasione del Festival della saggistica Passaggi, che si è svolto a Fano dal 26 al 30 agosto 2020, parla del suo saggio S.O.S. Filosofia. Le risposte dei filosofi alle piccole e grandi emergenze della vita, pubblicato da Feltrinelli nel 2020. 
Si tratta di un libro che si rivolge ai ragazzi per i quali la filosofia può essere una compagna di vita:  Epicuro dice che la flosofia è adatta a tutte le età, perché a tutte le età si ha il diritto di essere felici.

Epicuro dice che la filosofia è adatta a tutte le età, perché a tutte le età si ha il diritto di essere felici.

Rifiutarsi di attingere allo sterminato patrimonio della filosofia sarebbe rifiutare di bere l’acqua di una bottiglia perché pensiamo di poterci scavare un pozzo da soli: la filosofia è quella bottiglia d’acqua dalla quale possiamo comodamente bere. Immedesimandosi nelle situazioni di crisi che può vivere un adolescente la Tassinari ha raccolto o 14 situazioni tipiche, per le quali ha cercato di proporre una soluzione, dal problema dell’apparire, soprattutto nei confronti dei coetanei, ai problemi dei cambiamenti in famiglia, quando i genitori si separano o nasce un nuovo fratellino in una famiglia allargata, situazioni per le quali Confucio dà ottimi consigli. Un altro problema che viene affrontato è il bullismo, che va dalle forme violente alla derisione e all’esclusione sociale.

Le risposte dei filosofi al bullismo possono essere di due tipi, la via degli stoici o la via hobbesiana e la scelta dipende dalla propria disposizione filosofica. Per gli stoici, anche il bullismo rientrerebbe in un progetto razionale che dobbiamo accettare e capire e inoltre esso è ininfluente nella nostra vita, perché, come diceva Epitteto, non sono le cose che ci fanno soffrire ma l’opinione che ci facciamo delle cose. Se invece se il ragazzo è più portato a ricercare un’autorità per difendersi, allora può scegliere Hobbes che gli direbbe di chiedere aiuto a qualcuno più grande. 


Simonetta Tassinari è nata a Cattolica ed è cresciuta tra la costa romagnola e Rocca San Casciano, sull’Appennino. Vive da molti anni a Campobasso, in Molise, dove insegna Storia e Filosofia in un liceo scientifico. Ha scritto sceneggiature radiofoniche, libri di saggistica storico-filosofica, romanzi storici, pubblicando per Giunti, Einaudi scuola e per Corbaccio («La casa di tutte le guerre»). Ha vinto il premio «Il Pungitopo» e il «Premio di narrativa italiana inedita», e ha collaborato con giornali e riviste. Vive in campagna con la famiglia, tre gatti e un cane.