Sigfrido Ranucci. La libertà dell'informazione 

Il giornalismo d'inchiesta

Condividi

Sigfrido Ranucci, giornalista, conduttore del programma di Rai 3 Report, intervistato in occasione dei Dialoghi di Trani 2020, dove ha partecipato al Dialogo Il valore dell'indipendenza per il futuro dell'informazione, parla dell’importanza della libera informazione e del giornalismo d’inchiesta.

Oggi c’è più che mai bisogno di una presenza forte di una stampa libera, del giornalismo d’inchiesta e di un’informazione corretta soprattutto sul web che è una grande prateria dove è difficile orientarsi e riconoscere le informazioni vere. È importante per questo la presenza del giornalismo libero e del servizio pubblico, ci sono inchieste solo avendo alle spalle il grande servizio pubblico è possibile effettuare.

Nella stampa locale è molto più difficile fare inchieste sulla politica e sull’imprenditoria locale che spesso sono le stesse forze che finanziano i giornali o addirittura che li posseggono. 
Per avere un’informazione libera è indipendente, innanzitutto è necessario che la categoria dei giornalisti si senta e sia libera ma servirebbero anche degli editori puri.