Aldo Maria Valli. Il Concilio e lo spirito del mondo

Contro il relativismo teologico       

Condividi

Aldo Maria Valli, autore nel 2008, con Mons. Luigi Bettazzi, del saggio Difendere il Concilio, intervistato nel marzo 2021, parla dei motivi che lo hanno indotto a cambiare nel tempo la propria posizione sul Concilio Ecumenico Vaticano II, che sono spiegati nel libro L’altro Vaticano II, pubblicato nel 2021.  
Il Concilio è stato un momento di grande partecipazione, che però oltre a fare entrare aria nuova nella Chiesa, ha fatto entrare anche lo spirito del mondo, il relativismo teologico, del quale oggi si possono vedere gli esiti più nefasti.

Il dialogo con il mondo va bene ma il rischio è quello di diventare come il mondo, mentre  il cattolico deve essere nel mondo senza essere del mondo.

È necessario uno spirito di verità, per riscoprire la tradizione, per ritornare alla liturgia tradizionale, e sarebbe auspicabile un confronto aperto su questi temi.  

 
Aldo Maria Valli, giornalista e saggista, dal 1980 al 1984 è redattore della casa editrice dell'Opus Dei Ares e del mensile Studi cattolici diretto da Cesare Cavalleri. Dal 1984 al 1988 lavora nella redazione di Avvenire, dove diventa caposervizio. Dal 1988 al 1995 è alla Rai di Milano, prima come cronista, poi come caposervizio, conduttore del GR e del TG regionali, redattore esperto di religione (specialmente seguendo l'attività del cardinale Carlo Maria Martini) e vicecaporedattore dell'edizione milanese del TG3 nazionale.
Dall'aprile 1995 è a Roma, al TG3 nazionale, prima come cronista, poi dal 1996 come vaticanista. Nel 2007 passa al TG1 come vaticanista dove rimarrà fino al 2019. Ha seguito papa Giovanni Paolo II in circa quaranta viaggi internazionali e ne ha raccontato l'agonia. Per Speciale TG1 ha realizzato Il mistero padre Pio (28 ottobre 2007), Il miracolo Lourdes (27 gennaio 2008), Opus Dei (28 settembre 2008), Una scommessa chiamata Concilio (15 febbraio 2009), Rivoluzione Francesco (9 marzo 2014). 
Cura il blog Duc in altum. Ha scritto libri che si occupano di religione, famiglia, mass media. Tra le sue pubblicazioni, Il mio Karol (Paoline), Storia di un uomo. Ritratto di Carlo Maria Martini (Àncora), Piccolo mondo vaticano. La vita quotidiana nella città del Papa (Laterza), Milano nell'anima. Viaggio nella Chiesa ambrosiana (Laterza), Benedetto XVI. Il pontificato interrotto (Mondadori), Il forziere dei papi. Storia, volti e misteri dello Ior (Àncora), Noi del Cinquantotto. Breve manuale di storia recente a uso di figli e nipoti (Àncora), 266. Jorge Mario Bergoglio. Franciscus P.P. (Liberilibri), Come la Chiesa finì (Liberilibri), Il caso Viganò (Fede & Cultura), L'ultima battaglia (Fede & Cultura).