Armando Torno. La scienza imperfetta

I rischi del dogmatismo 

Nel video Armando Torno, intervistato a Milano il 5 maggio 2022, parla dei rischi di una concezione dogmatica della scienza. 
La scienza ha progredito solo attraverso i dubbi, perché è qualcosa che per sua natura deve essere continuamente verificata, mentre, se viene portata verso una situazione dogmatica, può avere anche un risultato negativo. 

La scienza non è perfetta, non è esatta, dice quello che è possibile dire deve avvicinarsi quanto più possibile ad aiutare l’uomo con i mezzi che ha a disposizione, non deve diventare un dogma su cui fondare certezze che purtroppo non abbiamo.


Armando Torno è editorialista, saggista e conduttore radiofonico. È stato responsabile (e fondatore) del supplemento culturale “Domenica” de “Il Sole 24 Ore” e delle pagine culturali de “Il Corriere della Sera”. Dalla fondazione di “Radio 24” ha condotto “Musica maestro”, trasmissione che nel 2014 ha vinto il Premio Flaiano. Nei suoi saggi si è occupato del rapporto tra religione e modernità, nonché della figura di Mozart.Tra i suoi libri ricordiamo: Pro e contro Dio (Milano 1993); Senza Dio? (Milano 1994); L’infelicità. Storia di una passione (Milano 1996); Mozart a Milano (Milano 1996, 2ª ed. riveduta, Milano 2004); Piccola storia dell’amore (Milano 1997); La truffa del tempo (Milano 1999); Le virtù dell’ozio (Milano 2001); La moralità della violenza (Milano 2003); Quel che resta di Dio. Cinque percorsi alla ricerca della fede (Milano 2005); Il gioco di Dio. Dodici storie della Bibbia (Milano 2007); La scommessa. Puntare tutto su Cristo? (Milano 2010); PortarTi il mondo fra le braccia. Vita di Chiara Lubich (Roma 2011); Il paradosso dei conservatori (Milano 2011); Elogio dell’egoismo (Milano 2012); Elogio delle illusioni (Milano 2013); Due o tre cose che ho saputo sulla stupidità (Milano 2014).