Giancristiano Desiderio. Sull'Estetica e la critica letteraria

Vita intellettuale e affettiva di Benedetto Croce 

Nel video Giancristiano Desiderio, intervistato nel giugno 2022 parla del terzo volume della sua opera Vita intellettuale e affettiva di Benedetto Croce - Sull’Estetica e la critica letteraria, pubblicato da Aras Edizioni nel 2022.  

Benedetto Croce (Pescasseroli, 1866 - Napoli, 1952), è conosciuto nel mondo soprattutto per la sua Estetica e a questa Desiderio ha dedicato il terzo volume della sua Vita intellettuale e affettiva di Benedetto Croce.

Nell’ambito della storia della filosofia ci sono solo due filosofi che iniziano ad avventurarsi nel pensiero partendo dall’estetica, che dovremmo chiamare  vita sensibile, invece che dalla logica: Nietzsche e Croce. Questo fa la differenza, soprattutto nel caso di Croce, che rivoluziona all’inizio del XX secolo il concetto di verità, intesa come storia.



Giancristiano Desiderio vive e scrive a Sant’Agata dei Goti e dove capita. È stato cronista parlamentare di «Libero», vicedirettore de «L’Indipendente» e ha collaborato  con il «Giornale». Oggi scrive per il «Corriere della Sera». È autore della biografia Vita intellettuale e affettiva di Benedetto Croce (Premio Acqui Storia 2014 e Premio Sele d’Oro 2015), La verita, forse, Lo scandalo Croce, Lo spirito liberale, Il Bugiardo metafisico, Le uova e la frittata, Il divino pallone e con il volume La libertà della scuola ha curato gli scritti di Luigi Einaudi e Salvatore Valitutti sull’abolizione del valore legale dei titoli di studio. Per Rubbettino ha pubblicato Hegel in redazione (2006), Della barzelletta (2007), Scritti selvaggi (2017), La selva (2018) e Pontelandolfo 1861 (2019, II ed.)