Giovanni Martines Augusti. Maria Ratti 

L'eroismo di un medico

Nel video Giovanni Martines Augusti, intervistato nel giugno 2022, ricorda la figura della dottoressa Maria Ratti, la prima radiologa italiana. 

La Ratti, soprannominata la Marie Curie italiana, fu tra le prime donne laureate in Medicina in Italia negli anni Venti del XX secolo. Fu amica di Maria Montessori, che le consiglierà di specializzarsi in Pediatria, cosa che farà nel 1938, medico sportivo del Bologna calcio con cui vinse sei scudetti in un decennio e consulente della nazionale di Vittorio Pozzo con cui vinse due Mondiali e una Olimpiade.

La Ratti fu insignita della Medaglia d’oro del Comuni di Bologna e Lucca per aver salvato tra il 1943 e il 1945 centinaia di ebrei.

llieva del grande professor Antonio Gasbarrini, la Ratti fece parte del primo gruppo di specializzati della prima scuola italiana di specializzazione pediatrica fondata dal professor Maurizio Pincherle. 

Giovanni Martines Augusti, storico della comunicazione, è nato a Bologna nel 1964. Laureato in giurisprudenza e specializzato presso la scuola di giornalismo della LUISS, è stato docente di Storia della comunicazione presso l’Università di Urbino e docente di Teoria e tecniche del linguaggio radiotelevisivo e di Storia della comunicazione presso l’Università La Sapienza di Roma. Ha abbandonato l'insegnamento alla Sapienza nel 2007 in difesa di Papa Benedetto XVI, al quale fu impedito l’ingresso nell’ateneo per l’inaugurazione dell’Anno accademico. È docente di Storia del costume e della pubblicità all'Accademia di Belle Arti di Macerata. Giornalista radiotelevisivo e della carta stampata, con il suo maestro Sergio Zavoli, ha firmato le ultime tre grandi inchieste: Viaggio nel calcio, Viaggio nella scuola e Diario di un cronista. Nel 2005 è proclamato Uomo dell'Anno per la cultura negli Stati Uniti.
Opinionista per gli anni dal 2003 al 2005 dei programmi Rai Anima e Guarire, condotti dal filosofo giornalista Gabriele La Porta.