Alberto Asor Rosa: Calvino italiano e cosmopolita

Intervista al critico letterario

A differenza di molti altri autori del nostro panorama letterario, Italo Calvino ha saputo mantenere uno sguardo italiano pur divenendo cittadino del mondo. Il suo essere italiano e cosmopolita al tempo stesso, afferma Alberto Asor Rosa, è testimoniato anche dalla sua fortuna all’estero.

Quando Calvino parla della sua città d'origine, che nel senso letterale del termine è una città cubana ma nel senso della sua formazione e della sua adolescenza e prima giovinezza è la città ligure di Sanremo, trae da questo rapporto tutta una serie di suggestioni e di elemeneti che lo portano con un'estrema naturalezza a diventare cittadino di Torino, di Parigi, di New York e perfino di Roma. Non c'è uno scarto o una contrapposizione - Alberto Asor Rosa


Alberto Asor Rosa ha insegnato Letteratura italiana alla Sapienza Università di Roma. A Italo Calvino ha dedicato la raccolta di saggi Stile Calvino (2001), cinque pezzi su Calvino in coerenza con la sua concezione della critica letteraria come attività d'interpretazione e di conoscenza.