Alberto Lionello legge i Grimm

Della ricchezza e della povertà

Condividi

Alberto Lionello legge due fiabe dei fratelli Grimm: Gli Gnomi e Il Calzolaio. Si tratta di fiabe provenienti dalla tradizione poplare tedesca ed europea rielaborata dai due linguisti, scrittori e filologhi tedeshi: Jacob Ludwig e Wilhelm Karl Grimm. L'idea fu di Jacob, che era professore di lettere e bibliotecario. Le fiabe dei Grimm riflettono i paesaggi e i colori delle campagne e dei villaggi tedeschi dell'epoca.

Un calzolaio senza sua colpa era diventato così povero che gli era rimasto solo un paio di scarpe


Gnomi, folletti e boschi rappresentano i topoi delle fiabe dei Grimm ed ebbero un notevole successo nella letteratura seguente e nelle trasposizioni cinematografiche.