Luca Serianni: il canto V dell'Inferno di Dante

Lezioni sulla Divina Commedia

Condividi

Luca Serianni presenta una lezione sul canto V dell'Inferno dantesco. La puntata fa parte del ciclo Testimoni del tempo di Isabella Donfrancesco.

Che cosa vuol dire commedia nell'ottica dantesca? Commedia e comico indicano in Dante un registro stilistico che accoglie parole basse, di uso quotidiano; nell'Inferno ci sono parole che oggi considereremmo parolacce, tragico invece nell'ottica di Dante è uno stile elevato, solenne. Lo stile comico in cui è scritta la Commedia può attraversare tutti i livelli stilistici, infatti la mescolanza di generi si registra in tutte le cantiche.

Luca Serianni ha insegnato a lungo Storia della lingua italiana all’Università di Roma La Sapienza. Socio nazionale dell'Accademia dei Lincei, della Crusca, dell’Accademia delle Scienze di Torino si è occupato di vari argomenti di italiano antico e moderno, di grammatica e di didattica dell’italiano. Autore di una fortunata Grammatica italiana (1988), più volte ristampata, ha dedicato tra l’altro alla lingua letteraria i volumi La lingua poetica italiana. Grammatica e testi (Carocci, 2009), Italiano in prosa (Cesati, 2012), Prima lezione di storia della lingua italiana (Laterza, 2015). L’ultimo libro pubblicato è Per l’italiano di ieri e di oggi (Il Mulino, 2018).