Addio a Giuliano Scabia

L'amore per la lingua italiana

In questa intervista Giuliano Scabia, scrittore e drammaturgo, autore - tra gli altri - de Le foreste sorelle (di cui nel video interpreta un frammento) ci regala una sua dichiarazione d'amore per la lingua italiana e per i suoi dialetti.

Io sono di formazione dialettale, fino a 9 anni ho parlato solo dialetto padovano, ma scrivo in italiano perché è una lingua meravigliosa, che mi permette di volare, di fare dei giochi stupendi - Giuliano Scabia

Giuliano Scabia (Padova, 1935-2021), drammaturgo, scrittore e poeta, ha fatto parte della famosa avanguardia letteraria Gruppo '63, e dal 1972 al 2005 ha insegnato al DAMS di Bologna. La sua vita e tutta la sua poetica sono improntate sul valore sociale dell'arte, della scrittura, della poesia e soprattutto del teatro, che ha portato nei quartieri, nelle scuole, nelle carceri e nei manicomi e centri di salute mentale. Non a caso infatti una delle sue opere più recenti, sia teatrale che narrativa, è dedicata a Franco Basaglia: La luce di dentro: Viva Franco Basaglia (spettacolo del 2007, libro del 2010). Nella sua lunga carriera è stato insignito di numerosi premi, tra cui il prestigioso Premio Ubu assegnatogli due volte, nel 2005 “Per l’opera di drammaturgo, raccontatore, compagno di giochi, maestro di molte generazioni” e nel 2015 “Per la ricerca, che dura da più di cinquant’anni, sulla drammaturgia e sull’essenza del teatro”.