Tutte le ragazze avanti!

    Giovani femministe di oggi a cura di Giusi Marchetta

    Condividi

    Un’antologia di autrici volta a esplorare il tema dell’essere femministe oggi: è Tutte le ragazze avanti curata da Giusi Marchetta per Add e “tutte le ragazze avanti!” è l’urlo con cui Kathleen Hanna, leader del gruppo Bikini Kill, invitava le ragazze a venire sotto il palco durante i concerti. Nell’introduzione Marchetta ricorda che da piccola non voleva essere una bambina e che la parola “scrittrice” nel suo manuale di letteratura era usata solo due volte per Gaspara Stampa ed Elsa Morante. Ognuno dei contributi di questo libro affronta in una doppia chiave personale e sociale la scoperta del femminismo. I diritti delle donne sono diritti umani: sembra una verità acquisita ma in tempi di grandi arretramenti culturali come questo è importante ribadirlo. Scrive Giusi Marchetta:

    In un libro di Miriam Toews l’autrice cita l’abitudine delle libellule a migrare pur sapendo che gli esemplari adulti non arriveranno a vedere la fine del viaggio. Partono lo stesso perché sanno che le libellule che nasceranno in seguito vivranno in un clima più caldo una vita migliore. Non so se posseggo la stessa forza di queste libellule, ma so che vederne tante volare intorno a me mi fa sentire meglio.

    Le autrici dei contributi: Marzia D’Amico; Giulia Gianni; Giulia Perona; Giulia Cavaliere; Maria Marchese; Lucia Brandoli; Maria Corato; Marina Pierri; Claudia Durastanti; Giulia Sagramola; Giulia Blasi.