Monica Morini, Qui ci sono le altalene

Dedicato ai bambini prematuri

Condividi


“Mentre si dorme si cresce/ Nei sogni si cresce”: una ballata dedicata ai bambini prematuri e ai genitori, medici e infermieri che cercano di tenerli in vita: Qui ci sono le altalene contiene un testo in versi di Monica Morini e le illustrazioni di Eva Sánchez Gómez. C’è anche un codice QR con l’audio della ballata letta da Monica Morini su musica di Gaetano Nenna, Edizionicorsare.

Le parole non guariscono ma curano, le formule della vita stanno chiuse dentro il soffio di una voce che ci incoraggia, dentro memoria di vita impastata d’immaginazione. Tutti ne abbiamo bisogno. 


Monica Morini si è laureata in Lettere Moderne a Bologna. Diplomata come psicomotricista presso il C.i.s.f.e.r di Padova, è fondatrice, attrice, autrice e regista del Teatro dell’Orsa, con spettacoli per l’infanzia e per il pubblico adulto. Dal 2006 ha dato vita come formatrice e direttrice artistica a Reggionarra, la città delle storie promossa da Scuole e Nidi d’Infanzia di Reggio Emilia e dal Centro Internazionale Malaguzzi. Con il teatro dell’Orsa gestisce la Casa delle storie a Reggio Emilia.
Eva Sánchez Gómez, laureata in Fine Arts presso l’università di Barcellona con un master per l’insegnamento del disegno, ha vinto numerosi premi con la sua attività di illustratrice editoriale e ha pubblicato con molte case editrici tra cui: Ray Bradbury, Simon Martin, Being Published, Orecchio acerbo. Con Edizioni corsare ha pubblicato nel 2017 Dimenticare Berni.