Paola Caridi, Gerusalemme, La storia dell'altro

La casa del gelso

Condividi

Samira abita a Gerusalemme, una “città unica”: lei vorrebbe che fosse un posto normale come gli altri. Lo zio Samir le parla della sua grande casa dal tetto rosso da cui è dovuto scappare nel 1948, al momento della creazione dello Stato d’Israele. Samira è palestinese e lavora da un parucchiere nella città vecchia; per percorrere due chilometri di strada deve farne venti in autobus a causa del muro di cemento armato. In Gerusalemme, La storia dell’altro, pubblicato da Feltrinelli Kids con le illustrazioni di Marcella Onzo, Paola Caridi immagina l’incontro di Samira con Sarah, la coetanea israeliana che vive nella casa espropriata agli arabi. Le due ragazze, inizialmente reciprocamente ostili, fanno amicizia. Sarah invita Samira a dormire da lei e scopre la storia dell’edificio in cui è nata e cresciuta. Un frate francescano, Gabriele, illustrerà a entrambe la stratificazione di Gerusalemme e le inciterà a superare il muro che le divide e a “percorrere insieme una lunga, dolorosa strada fatta di riconciliazione e perdono”.  Una storia rivolta alle giovani generazioni e corredata da schede sulla storia della città, dei personaggi che l’hanno popolata, delle sue lingue.

Gerusalemme è un insieme di scatole o, meglio ancora, di gabbie. Ognuno rimane nella propria, e del resto sa poco o niente. Sa quello che c’è da sapere. Fadi sa che gli israeliani sono arrivati quando non esisteva lo stato di Israele. Hanno comprato la terra dai palestinesi, e poi ne sono arrivati tanti altri nei decenni successivi.

 
Paola Caridi nasce a Roma il 2 maggio 1961. Giornalista freelance e storica del Vicino Oriente, collabora con le pagine culturali del Sole24Ore, Famiglia Cristiana, Terra, Il Fatto online, Limes e giornali del Gruppo Editoriale Espresso-Repubblica. Ha anche collaborato con il quotidiano La Stampa. Laureata in Lettere e Filosofia all'Università di Roma La Sapienza con una tesi in Storia dei partiti politici, ha conseguito un dottorato di ricerca in Storia delle relazioni internazionali presso l'università di Firenze. Nel 2007 ha scritto, per la casa editrice Feltrinelli, Arabi Invisibili; nel 2009 ha pubblicato Hamas, mentre nel 2013 ha pubblicato il libro Gerusalemme senza Dio, entrambi per Feltrinelli.