"Il cretino è per sempre" di Fruttero e Lucentini

    Lettura di Alessio Vassallo

    Condividi

    Alessio Vassallo legge Accidia in Il cretino è per sempre di Carlo Fruttero e Franco Lucentini. Dalla puntata del programma L’altro ‘900 (edizione 2019) dedicata alla straordinaria coppia di scrittori.

    Fruttero e Lucentini hanno diretto per lungo tempo Urania, la storica collana di Mondadori dedicata alla fantascienza. Sono stati editori, curatori, traduttori e scopritori di talenti, osservatori “micidiali” e liberi, come afferma Michele Serra, della nostra società in anni di profondi mutamenti con particolare attenzione alla città di Torino, protagonista implicita dei loro più noti lavori. Tra le opere più importanti di questo sodalizio letterario, si ricordano: La donna della domenica (1972); A che punto è la notte (1979); Il palio delle contrade morte (1983); L’amante senza fissa dimora (1986); Enigma in luogo di mare (1991); Il ritorno del cretino (1992)

    Carlo Fruttero nasce a Torino il 19 settembre del 1926. Si reca in Francia nel 1947 dove inizia a tradurre per Einaudi; nel 1952 incontra Franco Lucentini con il quale instaura un sodalizio letterario destinato ad avere un grandissimo successo. Dal 1961 al 1986 dirige, prima solo e poi con Lucentini, la collana Urania (Mondadori). Si spegne il 15 gennaio 2012 nella sua villa a Castiglione della Pescaia. 

    Franco Lucentini nasce a Roma il 24 dicembre del 1920. Debutta come narratore nella storica collana di Einaudi I gettoni. Negli anni ’50 incontra a Parigi Carlo Fruttero con il quale intraprende una fruttuosa e fortunata collaborazione letteraria. Muore il 5 agosto 2002 a Torino. 
     
    L’altro ‘900 è il programma di letteratura di Rai Cultura diretta da Silvia Calandrelli firmato da Isabella Donfrancesco e da Alessandra Urbani per la regia di Laura Vitali e Diego Magini, con le letture di Alessio Vassallo, in onda ogni lunedì in prima serata su Rai 5 dal 25 novembre 2019.