Nicola Brunialti, Doctor Darkweb

Finire dentro un videogioco

Condividi

Cinque ragazzini si trovano proiettati dentro un telefonino mentre impazza Warmageddon, una sfida virtuale che contrappone maschi a femmine e si combatte con mezzi molto violenti puntando a sterminare l’avversario: è questo il nucleo di Doctor Darkweb di Nicola Brunialti pubblicato da Lapis. Kevin mangia troppe schifezze; Samanta passa il tempo a comprare su Amazon e a cancellare i suoi acquisti perché non ha soldi; Alika soffre perché non riesce a correre i duecentometri più velocemente della sua avversaria; Niccolò non ha il coraggio di corteggiare apertamente la ragazza che gli piace; Alex ama i classici della letteratura e l’unico motivo che l’ha spinto ad aprire Warmageddon è stata la curiosità. Il crollo di un albero ha innescato una serie di conseguenze tra cui la caduta dei protagonisti in un cellullare che sta esaurendo la sua carica;  il creatore del violento videogioco, il Dottor Darkweb, cerca di farli sterminare dal suo esercito per continuare indisturbato il suo piano di conquista del mondo. Con ritmo rapidisssimo e un occhio molto attento alla realtà degli adolescenti, Brunialti racconta la disperata fuga dei suoi personaggi dalla selva di app in cui sono cascati (Vistagram, Toc Toc, Toobtube) verso la loro vecchia vita mai apparsa così desiderabile. 

Davvero pensavate di eliminarmi? Nel mio regno? L’ho creato io questo posto. Come potevate sconfiggermi qui, a casa mia? Ma soprattutto, come avete potuto pensare che fosse così facile? Sono io che ho ordinato ai miei uomini di lasciarvi andare, quando vi avevano quasi raggiunto alle porte di Tootube. E l’ho fatto solo perché sapevo benissimo che sareste tornati indietro a salvare il vostro amico.


Nicola Brunialti scrive per la pubblicità, per la televisione, per il teatro e dal 2010 per ragazzi. È autore, con Simone Cristicchi, della canzone "Abbi cura di me". Con la Lapis ha pubblicato La maledizione del lupo marrano, Pennino Finnegan e la fabbrica di baci, Sammy Sparaballe, Alicia faccia di mostro, La vera storia del brutto anatroccolo e Saturnino