Bruno Tognolini, Posso essere tutto!

Con Jerry Spinelli e Jimmy Liao

Condividi

A dieci anni dall’edizione originale, arriva in Italia, tradotto poeticamente da Bruno Tognolini, Posso essere tutto! di Jerry Spinelli, illustrato da Jimmy Liao e pubblicato da Camelozampa. Alla domanda che si pongono tutti i bambini,  Che cosa farò da grande?, Spinelli risponde inventando i mestieri più assurdi legati a cose attraenti come i cuccioli, le bolle di sapone, i tuffi, la neve, le barzellette e Tognolini reinventa il testo, il tutto esaltato dalle meravigliose illustrazioni di Jimmy Liao. In questa intervista Bruno Tognolini ci racconta il valore di questo libro e ci spiega il tipo di lavoro che ha compiuto sul linguaggio.

Io quando cresco cosa sarò?
Di tutti i mille lavori del mondo
Io quando cresco quale farò?
Il pianta-zucconi
Il soffia-soffioni
Il piega-aeroplani
Il cucciola-cani...

 
 Jerry Spinelli è nato a Norristown, in Pennsylvania nel 1941, e vive a Phoenixville. Autore per ragazzi tra i più acclamati al mondo, è stato premiato con la Newbery Medal e con il Newbery Honour. Tra i numerosi titoli pubblicati in Italia, tutti per Mondadori, Stargirl, Per sempre Stargirl, La schiappa, La figlia del guardiano, Guerre in famiglia, Misha corre, Fuori dal guscio. Nel 2001 ha vinto il Premio Andersen come Miglior autore.

Jimmy Liao a partire dal 1998 ha pubblicato oltre 50 albi illustrati. È tradotto in 15 lingue e ha venduto più di 5 milioni di copie in tutto il mondo, diventando in poco tempo il più famoso autore di libri illustrati in Asia. Dai suoi libri sono stati tratti film e opere teatrali, gli sono stati dedicati parchi a tema, hotel, fermate della metro. La China Airlines ha creato un aereo ricoperto dalle sue illustrazioni. È stato nominato per l’Astrid Lindgren Memorial Award nel 2014, 2016, 2018, 2019 e 2020. Camelozampa ha già pubblicato i suoi picture book Un bacio e addio, Tutto il mio mondo sei tu, La pietra blu.
 
Bruno Tognolini dopo un decennio di teatro negli anni ‘80 (drammaturgie con Vacis, Paolini, Baliani), è ormai da trent’anni scrittore “per bambini e per i loro grandi”. Ha scritto poesie, romanzi e racconti (50 titoli coi maggiori editori nazionali), programmi televisivi (4 anni di Albero Azzurro e 13 di Melevisione), testi teatrali, saggi, videogame, canzoni e altre narrazioni. È premio Andersen nel 2007 e 2011. Il suo romanzo Il giardino dei musi eterni è Libro dell’Anno a Fahrenheit Radio Tre (prima volta di un libro per ragazzi), finalista Premio Strega Ragazzi e vincitore del Premio LiBeR 2017.