Elena Varvello, Solo un ragazzo

La solitudine di un adolescente

Condividi

Sara ha sett’anni e negli ultimi venti si è chiusa nel suo dolore per la perdita del figlio; una notte sente che sta avendo un infarto (è stata infermiera al Pronto Soccorso), si alza dal letto, va alla porta e lo vede. Si apre così, dopo un antefatto ambientato in una capanna abbandonata, il romanzo di Elena Varvello, Solo un ragazzo, pubblicato da Einaudi. La narrazione alterna momenti diversi: c’è quello in cui in paese si comincia a dire che il figlio di Sara - un tipo tranquillo, solitario, educato, gentile - ha commesso dei furti, entrando in case altrui per portare via cose di nessun valore e i suoi familiari non ci vogliono credere; quello in cui scoppia la crisi – lui va di notte nella villetta di amici e li terrorizza; quello in cui la madre smette di uscire e persino di alzarsi dal letto e in cui il padre trova conforto tra le braccia di una giovane squinternata, e quello in cui le due sorelle, ormai adulte si ritrovano insieme per un week che le aiuta a confrontarsi sulle reciproche strategie di sopravvivenza. Varvello racconta con sensibilità ed empatia la storia di una famiglia come tante, devastata dall’incapacità di affrontare la crisi di un adolescente, il suo immenso dolore.

-Papà non gli ha mai fatto male – disse.
- Si può far male in tanti modi.
- Come? Sentiamo.
- Non si è mai sforzato di capirlo.
- Perché, tu sì?

Elena Varvello è nata a Torino nel 1971, dove è docente presso la Scuola Holden. Ha pubblicato le raccolte di poesie Perseveranza è salutare (Portofranco, 2002) e Atlanti (Canopo, 2004). Con i racconti L'economia delle cose (Fandango, 2007) ha vinto il Premio Settembrini, è stata selezionata dal Premio Strega e nel 2008 ha vinto il Premio Bagutta Opera prima. Nel 2011 ha pubblicato il suo primo romanzo, La luce perfetta del giorno (Fandango). Per Einaudi ha pubblicato La vita felice (2016); tradotto in numerosi Paesi, è stato uno dei libri di narrativa straniera - unico titolo italiano della classifica insieme a Elena Ferrante - piú venduti in Gran Bretagna nel 2018. Sempre per Einaudi, ha pubblicato Solo un ragazzo (2020).