Abel Ferrara legge Prometeo di Gabriele Tinti

Abel Ferrara legge Prometeo di Gabriele Tinti

Galleria Corsini

15 Mar 2022 > 15 Mar 2022
Abel Ferrara legge Prometeo di Gabriele Tinti
In occasione della ricorrenza della morte di Salvator Rosa (Napoli 1615 - Roma 1673), martedì 15 marzo, alle ore 16.30, le Gallerie Nazionali di Arte Antica ospitano nella sede di Galleria Corsini il regista e attore Abel Ferrara per la lettura delle poesie di Gabriele Tinti che traggono ispirazione dal dipinto Supplizio di Prometeo, capolavoro del pittore napoletano. L’evento è realizzato con il contributo della Fondazione Cultura e Arte, braccio operativo della Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale presieduta dal Prof. Avv. Emmanuele F. M. Emanuele, con l'organizzazione e promozione delle Gallerie Nazionali di Arte Antica.

Sarà realizzato un video della lettura, che sarà sui canali social del museo il 21 marzo in occasione della Giornata Mondiale della Poesia.

Il dipinto ritrae Prometeo, figura della mitologia classica, che giace supino, incatenato a una rupe del Caucaso. Dalla tensione delle membra, oltre che dalla smorfia del volto, si percepisce tutta la brutalità del supplizio. Una mano è serrata, l’altra è spalancata, e i tendini quasi fuoriescono dal polso; le gambe divaricate sono entrambe tesissime; il ventre squarciato offre un brano di anatomia umana; l’aquila, attributo di Zeus e ambasciatrice della sua vendetta, sta divorando l’intestino che, ricrescendo ogni giorno, è pasto quotidiano di una tortura senza fine. Abel Ferrara – regista e attore noto per le sue storie di redenzione, di interrogazione cristiana, di travaglio interiore – darà voce al Titano la cui lotta è quella di tutti: drammatica, impari e senza speranza, contro le forze misteriose e oscure della Natura. L’evento rientra nella serie di letture dal vivo recitate di fronte alla statuaria classica e alla pittura rinascimentale. Negli ultimi anni il progetto ha visto coinvolti alcuni importanti attori e alcuni dei maggiori musei al mondo come il Metropolitan di New York, il J. Paul Getty Museum ed il LACMA di Los Angeles, il British Museum di Londra, la Gliptoteca di Monaco, il Parco Archeologico del Colosseo, il Museo Nazionale Romano di Roma, i Musei Capitolini, il Museo dell’Ara Pacis, il Museo Archeologico di Napoli e molti altri ancora. 

Ingresso compreso nel costo del biglietto, ingresso consentito fino ad esaurimento posti. Prenotazione obbligatoria all’indirizzo: gan-aar.comunicazione@beniculturali.it


Gabriele Tinti è un poeta, scrittore e critico d’arte italiano. Ha scritto ispirandosi ad alcuni capolavori dell’arte antica e rinascimentale, collaborando con Istituzioni nazionali e internazionali. Tra le sue pubblicazioni recenti: “The Earth Will Come To Laugh and To Feast” (Powerhouse Books, New York, 2021) e “Ruins” (Libri Scheiwiller, Milano; Eris Press, Londra, 2021). Nel 2018 il suo progetto di poesia “Rovine” è stato insignito del Premio Montale.

Abel Ferrara è un regista, attore (con pseudonimo Jimmy Laine), sceneggiatore cinematografico e televisivo statunitense. Suoi successi sul grande schermo: The Driller Killer (1979), L'angelo della vendetta (1981), Il cattivo tenente (1992), Ultracorpi – L’invasione continua (1993). Nel 2011 Ferrara ha ottenuto il Pardo d’onore a Locarno. Nel 2020 è stato premiato con il “Jaeger-LeCoultre Glory to the Filmmaker” della 77a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, dedicato a una personalità che abbia segnato in modo particolarmente originale il cinema contemporaneo.
Roma, febbraio 2022