Unfollow

    In un bellissimo e inquietante fumetto il dilemma uomo-natura

    Condividi

    Unfollow, scritto e disegnato dall’illustratore e fumettista tedesco Lukas Jüliger e pubblicato in Italia da Atlantide nella traduzione di Marta Moretti, è un visionario, cinico e suggestivo graphic novel che affronta senza sconti per nessuno il più attuale dei conflitti uomo-natura: quello tra la prepotente narcisistica affermazione di sé e la necessità di salvaguardare l’ambiente che ci circonda, di più: la sopravvivenza stessa della vita sul pianeta Terra.

    Nessuno avrebbe voluto arrivare a tanto. Agricoltura intensiva, città, denaro, economia del libero mercato: per sopravvivere l’uomo aveva costruito i suoi sistemi, ma poi aveva finito per restarci intrappolato dentro – Unfollow, Lukas Jüliger


    La storia è quella di un ragazzo antico come il mondo di nome Earthboi (“ragazzo-terra”), che arrivato fino ai nostri giorni decide di utilizzare tecnologia, mass media, social network, app e qualunque mezzo utile (persino i più noti influencer del pianeta) per il più alto scopo di salvare il mondo dall’imminente catastrofe ecologica che si profila inevitabile se non si cambia rotta al più presto. A metà tra la fiaba e il racconto di fantascienza, Unfollow ci porta fino alle estreme conseguenze del fare la cosa giusta in un mondo di uomini certo capaci di riconoscere seguire il bene quando lo incontrano, ma anche facili vittime dei propri egoismi, fragili, pigri e dunque anche facilmente condizionabili...

    Avendo assistito alla nascita dell’umanità, Earthboi comprendeva l’essenza dell’uomo a livello organico, fin nei minimi dettagli. Usò questa conoscenza per cercare di creare un mondo dove gli esseri umani fossero felici e consapevoli – Unfollow, Lukas Jüliger


    Una nota a parte merita decisamente la parte visiva. Le splendide illustrazioni di Jüliger sono accompagnate da una voce fuori campo che racconta la storia in didascalia, senza dunque l’utilizzo dei baloon e del discorso diretto per dare voce ai singoli personaggi. Questo espediente narrativo oltre a dare al tutto una suggestiva impronta fiabesca, permette alle immagini di arrivare con una forza evocativa straordinaria, lasciando al lettore il piacere di scoprire molti dettagli ed elementi della narrazione esclusivamente dai disegni: dai momenti più commoventi a quelli più inquietanti fino ai risvolti di una ferocia che tanto più scuote e fa male quanto più è espressa dalla silente e implosiva potenza delle immagini. Notevolissimo il contrasto sempre più accentuato pagina dopo pagina tra i morbidi colori pastello e il precipitare vertiginoso degli eventi fino al perturbante epilogo.

    Pubblichiamo in anteprima in questa fotogallery alcune illustrazioni tratte dal libro, per gentile concessione di Edizioni di Atlantide - Unfollow ©2021 Lukas Jüliger e Reprodukt.


    Lukas Jüliger è nato nel 1988 e vive a Berlino. È autore di vari graphic novel premiati e apprezzati a livello internazionale tra cui – oltre a Unfollow – l'esordio Vakuum (i2013) e Berenice (2018), basato sull’omonimo racconto di Edgar Allan Poe).