La cura del dubbio, di Elisabetta Romagnoli

    Graphic novel distopico sull'importanza di dubitare

    Condividi

    La cura del dubbio, graphic novel young-adult di Elisabetta Romagnoli pubblicato da Bao Publishing, è un racconto distopico ambientato in uno spazio-tempo in cui il dubbio è bandito dalla legge, e chiunque si faccia domande di qualunque genere è non solo stigmatizzato socialmente, perché costretto a indossare una maschera che ne denuncia apertamente la nefandezza, ma anche perseguito penalmente.

    La perfezione non esiste, dottor Davelio, ma a noi del governo piace pensare che non esisterà ancora per poco. Ci piace affermare che la raggiungeremo durante il nostro mandato di governo. Quindi è per questo che abbiamo bisogno di lei, dottore – La cura del dubbio, Elisabetta Romagnoli


    La vita di un giovane scienziato, incaricato dal governo di trovare una cura farmacologica definitiva a questa tendenza umana così radicata, viene completamente stravolta quando lui stesso si trova improvvisamente a dubitare, nello specifico delle reali motivazioni del governo in questa sua battaglia per l'annientamento totale del dubbio, ufficialmente in nome della sicurezza e della serenità dei cittadini...

    Sei a un passo dal punto di non ritorno. Ricordati che tu sei esente da accuse di dubbio, ma soltanto finché il governo lo riterrà giusto – La cura del dubbio, Elisabetta Romagnoli


    I disegni pastosi e i colori netti di Romagnoli rendono gradevole e apparentemente leggera una lettura che invece a tratti sorprende con un’inquietudine a volte sottile a volte improvvisa ed eclatante, come se non ci fosse rifugio né scampo alcuno dalla tirannia del pensiero unico, meno che mai nella fasulla rassicurazione di un’armonia esclusivamente apparente, di superficie. Esemplari in questo senso le vignette mute con le maschere imposte ai dubbiosi, gogna pubblica di silente ma non per questo meno inaudita violenza. 

    Per gentile concessione dell’editore Bao Publishing pubblichiamo in anteprima alcune tra le prime tavole de La cura del dubbio.


    Elisabetta Romagnoli è nata a Roma. Illustratrice, fumettista e colorista, ha collaborato con Loescher Editore ed Eura Editoriale. Nel 2015, edito da BAO Publishing, pubblica il suo primo graphic novel Finisco di contare le mattonelle.