Pensiero stupendo

Piccola storia di una canzone rivoluzionaria

Condividi

Pensiero stupendo è il 24° singolo di Patty Pravo, prodotto da Antonio Coggio e pubblicato dalla RCA nel gennaio 1978. Il 45 giri raggiunse le zone alte della hit parade già nelle prime settimane del 1978 e fu incluso nell'album Miss Italia. La canzone venne scritta da Oscar Prudente e Ivano Fossati.

Nel 1977 la RCA, che cercava di lanciare in Italia Jeanne Mas, commissiona un brano ai due autori, ma la versione incisa dalla cantante francese non convince. Il direttore della RCA Ennio Melis è convinto che la canzone sia particolarmente adatta a Patty Pravo, quindi contatta la cantante veneziana, all'epoca senza alcun contratto discografico dopo la rottura con la Ricordi, e nell'autunno del 1977 il brano venne inciso, per poi uscire su 45 giri nel gennaio 1978. 

Si tratta dell'ennesimo exploit discografico per la cantante veneziana: il singolo entra in classifica alla decima posizione l'11 marzo del 1978 ed oscilla tra le prime cinque posizioni per oltre due mesi, raggiungendo la vetta per due settimane in aprile. Alla fine dell'anno, Pensiero stupendo è il nono singolo più venduto del 1978.

La canzone in precedenza era stata rifiutata da Loredana Bertè che, reduce dal successo di Sei bellissima, non l'aveva apprezzata. Il testo, sensuale e trasgressivo, parla del desiderio di realizzazione di una fantasia sessuale, un ménage à trois, che dovrebbe avere come protagonisti due donne e un uomo.

Patty Pravo registra più volte il brano in studio, ma alla fine - dopo una session durata circa un paio d'ore - viene convinta dal produttore Antonio Coggio a lasciare il primo take, giudicato già perfetto per l'incisione su disco. Del pezzo esiste una versione con raddoppio vocale rimasta inedita.

In un'intervista a metà anni 80, disse di essersi subito invaghita del brano perché le ricordava una notte trasgressiva passata al Piper Club nei primi anni '60, con Nat e Nick del gruppo beat BlackJack.

Negli anni successivi sono state incise numerose cover. Tra le più note quella interpretata dai La Crus nel 2001, cantata con la stessa Patty Pravo e con Manuel Agnelli, leader degli Afterhours, e inclusa nel disco Crocevia. Un'altra celebre cover compare anche all'interno dell'EP Mi Senti della cantante irlandese Róisín Murphy, uscito nel maggio del 2014 e contenente il rifacimento di alcuni brani classici del repertorio italiano.