Il Combattimento di Tancredi e Clorinda
Torna a speciale Giorgio Battistelli

Il Combattimento di Tancredi e Clorinda

Lezioni di suono - Giorgio Battistelli

Il Combattimento di Tancredi e Clorinda

Condividi

Nella prima puntata della terza edizione (2018) delle Lezioni di Suono proposte da Marco Angius, direttore artistico e musicale dell'Orchestra di Padova e del Veneto, e organizzate in collaborazione con l’Università degli Studi di Padova e il Teatro Stabile del Veneto, Giorgio Battistelli una rilettura del Combattimento di Tancredi e Clorinda di Claudio Monteverdi, pubblicato a Venezia nel 1638 all’interno della raccolta “Madrigali Guerrieri et Amorosi”. La nuova opera èil risultato di una lettura trasversale di Monteverdi in cui la musica del passato rivive nel presente in modo visionario e trasfigurato sia in senso acustico che in senso vocale. Monteverdi, sembra dirci Battistelli, è un compositore sempre attuale e la sua drammaturgia strumentale, così come la forza rappresentativa dei testi del Tasso, si incarna in una nuova forma di “teatro del suono”.