Max e Maestro: "Max in crescendo"
Torna a speciale BEETHOVEN 250

    Max e Maestro: "Max in crescendo"

    Sonata per pianoforte n. 14 in do diesis minore, op. 27 n. 2 "Al chiaro di luna"

    Max e Maestro: "Max in crescendo"

    Condividi

    La serie d’animazione Max e Maestro, coprodotta da Rai, France Télévision e Adr-Hr, e trasmessa in Italia da Rai Gulp, narra del fortuito - quanto fortunato - incontro tra un ragazzo di periferia, cresciuto tra rap e videogames, e un misterioso maestro con le fattezze del pianista e direttore d’orchestra Daniel Baremboim, che lo guiderà alla scoperta della magia della musica colta e di sé stesso.

    In ogni episodio viene analizzato un brano di musica classica, interpretato appositamente dal Maestro Daniel Barenboim, consulente della serie. Le emozioni che genera sono messe a confronto con quelle dei giovanissimi protagonisti. Naturalmente, il cartone non poteva trascurare la musica di Beethoven.

    Protagonista musicale dell’episodio numero 39 della serie, intitolato Max in crescendo, è la Sonata per pianoforte n. 14 in do diesis minore, op. 27 n. 2 Al chiaro di luna. Didier compra una bella caraffa di cristallo a Sandra per la festa della mamma, ma Max, inavvertitamente, la rompe Come rimediare al guaio? A lezione con il Maestro Barenboim, il piccolo pianista, scopre la progressione, il crescendo, un modo di suonare che può rivelarsi utile anche nella vita. Così com'è possibile suonare una nota dopo l'altra, in un crescendo di emozioni, si può anche accumulare, pezzo dopo pezzo (o esperienza dopo esperienza) nella vita, fino ad arrivare al risultato sperato.

    Il ‘crescendo’ è un modo di suonare che fa salire la musica a poco a poco, una nota dopo l’altra. Il nostro amico Beethoven la padroneggiava alla perfezione e la sua Sonata Al chiaro di luna sarà perfetta