Fusione nucleare, l'energia delle stelle

Valerio Rossi Albertini

Condividi

Le centrali nucleari attualmente in funzione nel mondo producono energia utilizzando metalli pesanti (uranio e plutonio) e spezzandone il nucleo. Si parla per questo di 'fissione nucleare'. Vantaggi e svantaggi della fissione sono ben noti, ma i nuclei atomici consentono di ricavare energia anche in un altro modo.
Anziché 'romperli', i nuclei atomici infatti si possono 'fondere' tra loro, ricavando da due elementi leggeri, come il deuterio e il trizio, il nucleo di un elemento più pesante.
Si parla in questo caso di 'fusione nucleare', la stessa energia che tiene acceso il Sole e le altre stelle.
Ce ne parla il fisico Valerio Rossi Albertini