La fissione nucleare

Officina delle idee

Condividi

Massimo Temporelli, fisico e divulgatore scientifico,  racconta la storia dei Ragazzi di via Panisperna, un gruppo di giovanissimi fisici capitanati da Enrico Fermi che a Roma nel 1934 legge un articolo di Irène Curie che per la prima volta parla di radioattività artificiale.

La Curie era riuscita a produrre isotopi radioattivi sparando particelle alfa contro elementi naturali. Enrico Fermi ebbe l’idea di sostituire le particelle alfa con i neutroni che penetrano direttamente nel cuore dell’atomo.

Quando i ragazzi di via Panisperna iniziarono a lavorare sull’uranio scoprirono inaspettatamente la fissione nucleare.