Torna a speciale BergamoScienza 2019

    Paolo Cipollini. Paziente Terra: la salute del pianeta vista dallo spazio

    Da BergamoScienza 2019

    Condividi

    L’Agenzia Spaziale Europea non si limita all’esplorazione spaziale e allo studio dell’universo. Attraverso sofisticate tecnologie satellitari monitora la Terra e studia il cambiamento climatico, misurando fenomeni come l’aumento delle temperature, l’innalzamento del livello dei mari e la riduzione delle calotte glaciali. Per osservare quello che accade sulla Terra viene usato il meraviglioso "belvedere" dello spazio, dalla quale si cattura una vista veramente globale dei vari processi in corso.

    Anche se le misure a terra possono esser molto accurate, non riescono a darci  la stessa fotografia globale che ci forniscono i satelliti, attraverso cui è possibile monitorare i parametri vitali del clima, che riflettono lo stato di salute della Terra.

    Ce ne parla Paolo Cipollini, Oceonografo, Ufficio Clima dell'Esa, intervenuto nel corso di BergamoScienza 2019.